TVMI.it

La TV di Milano e Lombardia

Lombardia e Piemonte passano in zona arancione.

Con il report di venerdì del Ministero della Salute emerge il rallentamento del contagio da coronavirus e se confermati i dati, per la prima volta, in base alle ordinanze del ministro Speranza che verra’ resa nota nel weekend, alcune regioni dovrebbero migliorare la loro classificazione. Lombardia, Piemonte dovrebbero passare infatti dal rosso di massimo rischio assegnatogli con il Dpcm del 3 novembre, ad arancione, con la ripresa di alcune attivita’ sociali ed economiche fino ad ora bloccate dalle disposizoni sanitarie.

Differenze tra zona rossa e zona arancione

Rimangono chiusi al pubblico anche nel caso di passaggio a zona arancione, bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie che possono continuare a effettuare esclusivamente servizi d’asporto (fino alle 22) e delivery. Permane anche il divieto di consumare cibo e bevande nella adiacenze dei locali al fine di evitare assembramenti.

A poter aprire sono invece i negozi di tutti i tipi (non più soltanto quelli alimentari), compresi quelli di estetica, e i centri commerciali, che rimangono chiusi nei giorni nel weekend.

Lascia un commento