TVMI.it

La TV di Milano e Lombardia

Elezioni 2021: il Nuovo consiglio comunale milanese

Conferma per il Sindaco uscente e successo della squadra di governo, in una Milano che presenta una ridotta affluenza al voto, con un elettore su due alle urne.

Pierfrancesco Maran, Anna Scavuzzo, Lamberto Bertolé. Il Partito Democratico milanese si riconferma alle elezioni comunali del 3-4 ottobre 2021, con migliaia di preferenze ciascuno. quarta del Pd è Gaia Romani, 25 anni, l’assessore uscente Marco Granelli (anche lui, dopo due mandati, potrebbe non rientrare in giunta) e Diana De Marchi, che invece potrebbe aspirarvi. Poi un altro giovane Federico Bottelli. Milly Moratti rischia la mancata rielezione e Arianna Censi (che dovrebbe rientrare a Palazzo Marino dopo le scelte degli eletti.

Tra i Verdi conferma di Carlo Monguzzi e l’ingresso a Palazzo Marino di Elena Grandi. Terza, e sicuramente eletta, Francesca Cucchiara.

Per i Riformisti elette Lisa Noja di Italia Viva (per lei il posto di futura vice sindaca?) e per Azione Giulia Pastorella.

Per la Lista Sala (cinque consiglieri) eletti i due capolista Emmanuel Conte e Martina Riva. Eletti anche Gabriele Rabaiotti e Marco Mazzei, l’imprenditore digital Mauro Orso. Sesto per preferenze l’ambientalista Enrico Fedrighini che comunque entrerà con Marzia Pontone grazie ai posti ceduti dai futuri assessori.

Un seggio lo riotterrà Marco Fumagalli, medico capolista di Milano in Salute, mentre le altre liste di centrosinistra (Milano Unita, Milano Radicale e Volt) restano fuori da Palazzo Marino.

All’opposizione il Centrodestra, dove Feltri e Sardone ottengono buoni consensi.

In Lega (sei consiglieri) ‘trionfa’ l’eurodeputata Silvia Sardone: ottiene oltre le duemila preferenze, eletti anche esponenti dei Municipi, il 25enne Alessandro Verri e Samuele Piscina, presidente uscente del Municipio 2, Pietro Marrapodi, e Deborah Giovanati. Infine, sesta, la capolista Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia.

Vittorio Feltri come gia’ detto, domina la scena in Fratelli d’Italia (cinque consiglieri) con oltre duemila preferenze. Poi Riccardo Truppo e Chiara Valcepina, l’avvocata nella bufera per via dell’inchiesta di Fanpage su presunti finanziamenti in nero alla campagna elettorale che ha coinvolto l’eurodeputato Carlo Fidanza e il lobbista Roberto Jonghi Lavarini. In consiglio Andrea Mascaretti e Francesco Rocca. In Forza Italia (tre consiglieri) eletto Marco Bestetti, coordinatore nazionale dei giovani azzurri e presidente uscente del Municipio 7: riesce a battere Gianluca Comazzi, che è anche consigliere regionale, completa il roster Alessandro De Chirico.  Un eletto per la lista civica di Bernardo, uno dei veterani del consiglio comunale meneghino Manfredi Palmeri 

Lascia un commento