Artigiano in Fiera 2022

TVMI.it

La TV di Milano e Lombardia

8 marzo 2022: Milano e la donna

L’8 marzo, giornata  mondiale della donna, è l’occasione giusta per vivere Milano al femminile: colta, elegante, fiera. Proprio come le donne ritratte nella mostra di Tiziano aperta a Palazzo Reale. Incontra qui dame, eroine, cortigiane e poetesse che hanno lasciato un segno nella società dell’epoca. E poi parti da piazza Duomo per un itinerario in rosa tra i luoghi delle milanesi di ieri e di oggi. Per vivere una giornata in pieno spirito “girl power”. Dal sito yesmilano ecco gli eventi.

All’ora dell’aperitivo i Navigli sono una tappa obbligata di una giornata a Milano con le amiche. Cocktail d’autore in uno dei tanti locali aperti ai lati del Naviglio Grande e poi foto di rito da postare su Instagram dai ponticelli che si specchiano sull’acqua o davanti al Vicolo dei Lavandai.

La forte partecipazione del mondo femminile alla vita cittadina è d’altronde anche oggi uno dei motori di sviluppo di Milano. Prendi per esempio la milanese Miuccia Prada: prima attivista per i diritti delle donne, poi imprenditrice e fondatrice di uno dei brand di moda più influenti e ora mecenate. Il suo quartiere è Porta Romana, dove è cresciuta da ragazza e dove ha aperto la sua Fondazione in una ex distilleria ripensata da Rem Koolhaas. Minimal e internazionale, è qui che devi venire per capire cosa succede quando la moda promuove l’arte e la cultura. E anche per bere un caffè nel bar ideato dall’eclettico regista Wes Anderson.

L’itinerario in rosa si conclude qui. Ma quando guardi le tipiche case di ringhiera, i canali e le botteghe aperte nei cortili, non dimenticare che questa è anche la Milano di Alda Merini, la poetessa che ha dedicato i versi più belli proprio all’universo femminile. In via Magolfa 30 è si trova la sua casa-museo.

Lascia un commento